Home LICEO CIRCOLARI INFORMAZIONI
Home
LICEO
CIRCOLARI
INFORMAZIONI
DIDATTICA
SERVIZI
AREA DOCENTI
AREA GENITORI
AREA STUDENTI
ALBO PRETORIO
AUTOVALUTAZIONE d'ISTITUTO
MODULISTICA
MATERIALE DIDATTICO
UFFICIO STAMPA MAJORANA
PON 2014-20
POR 2014-2020 FSER
AMMINISTRAZIONE
ELENCO SITI
SPONSOR IIS
PIANO FORMAZIONE DOCENTI
DONAZIONE TERREMOTO 16
BES DSA
AUTOVALUTAZIONE STRESS
1 ARTICOLO SUL MAJORANA
FONDAZIONE ROMA
CALENDARIO RICEVIMENTI
TG IIS VIA ROMA 298
CLASSE CAMBRIDGE 17 18
ECDL 2017-18
webradio
SPORTELLO Animatore Digitale
SUGGERIMENTI Innovazione Digitale
COOKIES POLICY
CORSO S-GOOGLE EDU
FORMAZIONE DOCENTI 18 19
FILMFEST MAMMAROMA IIS 298
 Se avete feedback su come possiamo rendere il nostro sito più consono per favore contattaci e ci piacerebbe sentire da voi. 
 
ViaggiIstruzione1
 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

REGOLAMENTO
 

Le visite guidate e i viaggi d’istruzione presuppongono, in considerazione delle motivazioni culturali, didattiche e professionali che ne costituiscono il fondamento e lo scopo preminente, una precisa programmazione didattica e culturale predisposta fin dall’' inizio dell’anno scolastico e si configurano come esperienze di apprendimento e di crescita della personalità degli alunni e rientrano tra le attività integrative della scuola.

 

Accompagnatori

Gli accompagnatori dei viaggi di istruzione sono individuati tra i docenti del consiglio di classe, Dirigente compreso, con preferenza per i docenti delle discipline coinvolte dal programma di viaggio.

Il Dirigente Scolastico, sentita la disponibilità dei docenti, nomina gli accompagnatori con anticipo sufficiente per consentire il diretto coinvolgimento di tali docenti nella progettazione e organizzazione delle iniziative.

Fatto salvo il numero minimo di accompagnatori previsto dalla vigente normativa (uno ogni quindici alunni) le visite guidate e i viaggi di istruzione possono essere effettuati solo se almeno uno degli accompagnatori fa parte del consiglio di classe.

 

Partecipanti alle uscite didattiche e ai viaggi di istruzione

La partecipazione degli alunni alle uscite e ai viaggi di istruzione costituisce attività didattica a tutti gli effetti, che non si esplica in sede ma fuori dall’Istituto. Pertanto lo studente che non partecipa al viaggio di istruzione e si presenta a scuola risulta assente.

In ogni caso non possono essere organizzati ed autorizzati viaggi di istruzione che non prevedano la partecipazione di almeno i due terzi degli alunni della classe e almeno un docente accompagnatore del proprio Consiglio di Classe.

 

Durata dei Viaggi di istruzione

La durata dei Viaggi di Istruzione è variabile e dipende dalla precisa e tempestiva programmazione del consiglio di classe, dalle documentate e motivate argomentazioni, dalle esigenze della classe, dal lavoro interdisciplinare che il Consiglio di Classe e la classe in oggetto stanno conducendo. Il numero dei giorni è fissato in un massimo di 6 (sei). I docenti accompagnatori non possono partecipare a più di un Viaggio di Istruzione o a più di un Campo Scuola. Eventuali eccezioni saranno valutate dalla Dirigenza.

 
Organizzazione dei viaggi di istruzione

Nelle riunioni convocate all’inizio di ogni anno scolastico i Consigli di Classe individuano la meta del viaggio, compilano una sintetica motivazione, individuano almeno un docente disponibile ad accompagnare la classe e a impegnarsi nella progettazione del viaggio di istruzione.

Sulla base delle disponibilità dichiarate il Collegio dei Docenti nomina una Commissione incaricata di formulare un quadro di proposte unitarie che tenga conto dei criteri generali stabiliti dal presente regolamento oltre che dei suggerimenti e delle indicazioni raccolte fra tutti i docenti.

Le mete privilegiate dovranno essere funzionali agli obiettivi programmati e rispondere al requisito della vicinanza in relazione al numero dei giorni disponibili.

Per diminuire il costo a carico dei partecipanti più classi potranno essere accorpate evitando comunque un affollamento eccessivo che renderebbe difficoltosa la gestione delle visite e delle altre attività programmate.

Le proposte per i viaggi di istruzione approvate dai consigli di classe vengono sottoposte al collegio dei docenti.

Non appena acquisiti i preventivi dei viaggi deliberati e gli altri elementi previsti dalle C.M. sui viaggi di istruzione e l’adesione degli alunni, il Consiglio d’Istituto delibera in via definitiva sui viaggi di istruzione.

Non potranno in alcun modo essere autorizzati viaggi di istruzione che non presentino i requisiti stabiliti dal presente regolamento e dalla vigente normativa.

 

Visite didattiche ( 1 giorno)

Le visite didattiche (1 giorno) sono programmate, ove possibile, fin dall’inizio dell’anno scolastico e approvate dai consigli di classe.

Il docente proponente le visite didattiche, non appena in possesso di tutti gli elementi necessari e comunque con un certo anticipo rispetto alla data di effettuazione, deve provvedere a compilare l'apposito modulo di richiesta indicando la classe, la data di effettuazione, l’ora di partenza e di ritorno, il mezzo di trasporto richiesto, il nome dei docenti accompagnatori e la sintetica motivazione della visita.

è oltremodo opportuno che gli alunni e le rispettive famiglie vengano preventivamente informati, a cura dello stesso docente proponente, dell’eventuale costo a loro carico per l’effettuazione della visita (costo per mezzi di trasporto, biglietto di ingresso a mostre, fiere, convegni, musei, rappresentazioni teatrali, cinema, costo per le prestazioni di una guida, ecc..)

Sulla base delle indicazioni fornite, il Dirigente, constatata la conformità della richiesta alle indicazioni del consiglio di classe, provvede ad autorizzare la visita.

Gli aspetti più propriamente organizzativi dei viaggi di istruzione e delle visite guidate sono curati dalla struttura didattica-amministrativa dell’Istituto con il fondamentale apporto della commissione preposta.

Nell’organizzazione e nell’effettuazione dei viaggi di istruzione e delle visite guidate devono essere rigorosamente rispettate le norme ministeriali alle quali si rimanda per quanto non espressamente indicato nel presente Regolamento.

 

Comportamento degli alunni e vigilanza dei   docenti

Le norme ministeriali relative ai viaggi di istruzione e alle visite didattiche non consentono tempi morti nel programma del viaggio. Gli alunni devono quindi essere sotto il controllo dei docenti accompagnatori in ogni momento della giornata. I genitori degli alunni che partecipano ai viaggi di istruzione di più giorni saranno informati e approveranno per iscritto il programma dettagliato del viaggio, che potrà prevedere – compatibilmente con le esigenze dei docenti accompagnatori - eventuali attività ricreative serali. Al termine delle attività previste i docenti accompagneranno gli studenti in hotel e i genitori sono consapevoli del fatto che dopo il ritiro in camera, indicato nel programma, si considererà terminata l’attività di sorveglianza dei docenti. In caso di comportamenti intemperanti, danni a persone o cose, ne risponderanno i ragazzi stessi se maggiorenni, i loro genitori se minorenni.

I docenti, sui quali incombono l’obbligo di vigilanza e le responsabilità previste dall’art. 2047 del C.C. e dall’art. 61 della legge 312980, riferiranno per iscritto al Dirigente Scolastico, al termine del viaggio, ogni atteggiamento irregolare o indisciplinato tenuto dagli alunni, per i provvedimenti del caso.

Nella relazione dovranno inoltre essere indicati le attività svolte, il comportamento tenuto dagli alunni, il gradimento complessivo dei servizi offerti dalle agenzie di viaggio (trasporti, organizzazione, strutture alberghiere, vitto, ecc. ) e altri aspetti di rilievo.

I docenti inoltre dovranno vigilare affinché durante il viaggio di istruzione non abbiano a verificarsi eccessi di alcun genere e mettere in atto tutti gli accorgimenti per attuare ogni forma di prevenzione senza rinunciare in nessun caso al proprio ruolo educativo.

Comportamenti non corretti da parte dei singoli verranno sanzionati a norma del presente regolamento; comportamenti non corretti da parte di tutta la classe pregiudicano lo svolgimento delle visite didattiche e dei viaggi di istruzione nel successivo anno scolastico.

_______________________________________________________________________

Commissione Viaggi A.S.2018/19

POLO LICEALE:
  • Prof.ssa MEI - Prof.ssa SERINO

 

********************************************************************************
CONSULTAZIONE DEI PROGRAMMI DI VIAGGIO
 
 
______________________________________________________________________________
 
Site Map